1
     
  • Grandi Scalinate
  • civile drone
3
2

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Reddito di Autonomia: Bonus Famiglia

notizia pubblicata in data : giovedì 16 giugno 2016

Reddito di Autonomia: Bonus Famiglia

 

 

Regione Lombardia ha disposto (DGR n. 7230/2017)  il proseguimento fino al 30.06.2018 della misura “Bonus Famiglia” introdotta in via sperimentale nel 2016 (DGR n. 5095/2016). Il Bonus Famiglia è un contributo economico per famiglie in attesa di un figlio o che adottano un figlio e che vivono una condizione ”di vulnerabilità” così come definita dalla DGR n. 6711/2017 e dal decreto di attuazione n. 7480/2017

Il contributo economico previsto è di € 1.800,00 €. In caso di gravidanza è erogato in due rate, € 900,00 entro 60 giorni dalla validazione della domanda; € 900,00 entro 30 giorni dalla presentazione della tessera sanitaria del neonato, a nascita avvenuta. In caso di adozione in un’unica soluzione entro 60 giorni dalla validazione della domanda.

Per accedere alla misura, la domanda deve essere caricata on line da uno dei due genitori sull’applicativo accessibile da: www.siage.regione.lombardia.it (occorre necessariamente disporre di una casella e-mail).

Requisiti e documentazione necessari:

 

ü  essere residente in Lombardia entrambi i genitori di cui almeno uno residente da cinque anni consecutivi;

ü  avere ISEE ordinario o ISEE corrente, in corso di validità, rilasciato ai sensi del DPCM n. 159/2013 non superiore a € 20.000;

ü  essere in stato di gravidanza in base a documento rilasciato da figura sanitaria competente in materia di ostetricia e ginecologia, che opera in strutture pubbliche o private con l’indicazione della data presunta del parto. Sono validi anche i referti degli esami relativi alla gravidanza;

ü  avere sentenza di adozione (oppure decreto di collocamento del minore in famiglia) con data non antecedente al 1 maggio 2017.

In caso di gravidanza la documentazione prevede anche una scheda di avvenuto colloquio per l’accertamento della vulnerabilità socio/economica, rilasciata dal Comune di residenza (Assistente sociale), da un Centro di aiuto alla vita (Cav) o dal Consultorio di riferimento.

 

Per maggiori informazioni consultare il sito  Regione Lombardia: Reddito di autonomia 

 


 

 

Si riportano di seguito le sedi dei Servizi Sociali Territoriale dell’Ambito di Brescia dove gli interessati possono rivolgere per la dichiarazione di vulnerabilità socio/economica:

·         Servizio sociale Territoriale NORD: via Gadola n. 16, tel. 030 2978011 / 12;

·         Servizio sociale Territoriale OVEST: via dei Paganini n. 1, tel. 030 3732230;

·         Servizio sociale Territoriale CENTRO: via della Rocca n. 16/a, tel. 030 2977446 / 5;

·         Servizio sociale Territoriale SUD: Villaggio Ferrari n. 8, tel. 030 2427180 – 030 2449112 – 030 2452593 – 030 2452603;

·         Servizio sociale Territoriale EST: via Bazoli n. 7, tel. 030 2977094 / 93 / 85;

·         Servizio Sociale Comune di Collebeato: via S. Francesco D’Assisi n. 1, tel. 0302511120.

 

 

ultima modifica:  20/10/2017
condividi: Condividi su FaceBook Condividi su del.icio.us Condividi su Segnalo Condividi su NewsVine Condividi su ReddIt Condividi su Google